Regolamento Comunitario 183/2005: comunicazione di cessazione dell'attività

Iter

Una volta ricevuta la documentazione, il SUAP verifica con modalità informatica la completezza formale della pratica e dei relativi allegati e provvede immediatamente all’inoltro telematico all'autorità sanitaria competente, in particolare al Dipartimento veterinario e sicurezza degli alimenti di origine animale.

L’autorità sanitaria competente procede al controllo di merito dei requisiti e dei presupposti richiesti dalla disciplina vigente:

  • se l'esito è positivo, l'istruttoria prosegue secondo l'iter previsto
  • se l'esito è negativo, l'autorità sanitaria competente, entro 30 giorni dal ricevimento della documentazione, può chiedere per tramite del SUAP della documentazione integrativa.

Terminata la fase istruttoria, l'autorità sanitaria competente adotta il provvedimento finale e lo trasmette al richiedente per tramite del SUAP.

Pagamenti

Il procedimento prevede il pagamento dei diritti dell'autorità sanitaria competente.


Procura
L'istanza può essere presentata da un procuratore, che deve sottoscrivere la Dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà resa dal procuratore.
Moduli da compilare e documenti da allegare
Comunicazione di cessazione attività
Ultimo aggiornamento: 05/04/2021 00:58.58